« Torna indietro

Taranto: Folgorato da scarica elettrica, operaio muore dopo 22 giorni

È morto Matteo Candidi, operaio di 31 anni che nella notte tra il 26 e il 27 giugno, attorno a mezzanotte, rimase folgorato da una scossa da 20mila volt mentre effettuava lavori manutenzione nella città vecchia di Taranto. L’uomo era stato tenuto in vita da un poliziotto che gli aveva praticato un massaggio cardiaco. Le sue condizioni, però, sono apparse subito gravi: ricoverato inizialmente al Santissima Annunziata di Taranto, è stato successivamente trasferito all’ospedale di Bari dove è morto nella notte del 19 giugno. Matteo Candidi, originario di Velletri, lascia una moglie e due bambini piccoli. Le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente sono in corso. 

x