« Torna indietro

Classic nudes, uso non autorizzato della Venere di Botticelli: gli Uffizi diffidano

Classic nudes, uso non autorizzato della Venere di Botticelli: gli Uffizi diffidano

Come si può confondere la pornografia con la maestria infinita di un pittore immortale? Tra le due realtà non c’è dialogo.

Le Gallerie degli Uffizi di Firenze sono pronte a far partire una diffida nei confronti di Pornhub, portale di intrattenimento per adulti, per l’uso non autorizzato di immagini di opere d’arte, in particolare la celebre Venere di Botticelli, custodita nel museo fiorentino. Il contenzioso nasce dall’iniziativa ‘Classic nudes’, un’audioguida ai capolavori dell’arte erotica presenti in alcuni dei musei più importanti del mondo: le Bagnanti di Cezanne, la Maya Desnuda di Goya, l’Origine del mondo di Courbet, le statue in marmo di Afrodite, ma anche la Venere di Urbino o la Nascita di Venere di Botticelli (nella foto, come ideata dall’artista).

Come testimonial dello spot che promuove l’iniziativa è stata scelta dal portale la pornostar Ilona Staller, in arte Cicciolina, che interpreta proprio la Venere di Botticelli. Da qui la volontà di far partire una diffida nei confronti di MindGeek holding, società lussemburghese proprietaria del sito, che non ha chiesto né ottenuto nessuna autorizzazione dal museo diretto da Eike Schmidt per l’uso dell’opera di Sandro Botticelli. (fonte: Ansa)
   

x