« Torna indietro

In tangenziale con 8 chili di marijuana nell’auto, arrestato per spaccio cittadino di origini marocchine

Viene arrestato per spaccio dopo essere stato scoperto con otto chili di marijuana in auto e così si allunga la lista degli arresti o denunce nel territorio salentino per il medesimo reato. Continua senza sosta il lavoro delle forze dell’ordine salentine per contrastare il fenomeno di compravendita e spaccio di sostanze stupefacenti. In questo caso ad occuparsi dell’arresto sono stati gli uomini della Guardia di Finanza di Lecce che, nel pomeriggio di ieri, durante una perlustrazione in zona Lecce e zone limitrofe hanno arrestato per spaccio un cittadino di origini marocchine.

Arrestato per spaccio e tradotto a Borgo San Nicola

L’uomo percorreva la Tangenziale Ovest con l’auto quando, all’altezza dello svincolo per Trepuzzi, è stato fermato dai finanzieri. Gli uomini delle fiamme gialle, notando il suo nervosismo, hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito all’interno della vettura e hanno così scoperto che, all’interno di essa, si trovassero otto chili di marijuana, suddivisi in diversi panetti. Il cittadino di origini marocchine è stato quindi arrestato per spaccio e, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale “Borgo San Nicola” a Lecce. I finanzieri, intanto, hanno aperto un’indagine per capire dove fosse diretto il carico di droga.

x