« Torna indietro

Nello Dipasquale prese il Covid all’Ars. Oggi lancia un appello importante: “VACCINO FONDAMENTALE SOPRATTUTTO PER I GIOVANI”

L’ex sindaco di Ragusa e attuale deputato regionale del PD, Nello Dipasquale, uscito dall’incubo del Covid, parla della sua esperienza, rilasciando un’intervista al collega Nania. Aveva ricevuto entrambe le dosi e, forse, questo lo ha salvato da conseguenze peggiori.

Dipasquale racconta di essersi contagiato all’Ars, durante la riunione della V Commissione, ma di aver avvertito i primi sintomi, febbre, tosse e spossatezza, solo qualche giorno dopo, mentre si trovava in vacanza in Sardegna. E proprio lì è stato ricoverato per un paio di settimane.

Durante il ricovero, accanto a lui, solo giovani che avevano contratto il virus. Chissà forse festeggiando l’Italia, che proprio in qui giorni lì vinceva gli europei.

“Dopo i festeggiamenti per la vittoria agli Europei, ho visto arrivare in ospedale soprattutto ragazzi, dai 15 ai 40 anni. Chi aveva ricevuto almeno una dose non ha avuto difficoltà; chi non era stato vaccinato, invece, ha avuto bisogno dell’ossigeno. Anche se giovane – scrive oggi su Facebook Nello Dipasquale – Non vaccinarsi vuol dire davvero decidere di sottoporsi a torture e dolori rischiando la vita senza alcun motivo. Vaccinarsi significa proteggere la vita altrui cominciando dalla propria. Il vaccino è importante per ogni soggetto adulto, ma oggi il discorso vale ancor di più per ragazzi e adolescenti.”

x