« Torna indietro

Covid, focolaio a Stromboli: locali chiusi e turisti bloccati

Scovato un focolaio di Covid sull’Isola di Stromboli, nelle Eolie, scattano i provvedimenti: locali chiusi e turisti bloccati in quarantena.

Torna l’incubo covid nelle isole Eolie dopo che sette turisti milanesi hanno accusato i sintomi del contagio e sono risultati positivi al virus. Immediatamente dopo il riscontro dell’infezione l’Usca si è attivata per il tracciamento dei contatti che andrà avanti nelle prossime ore allo scopo di contenere l’infezione ed evitare che si diffonda ulteriormente.

A dare la notizia è stato il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni. Il primo cittadino ha spiegato come l’allerta è scattato venerdì sera al locale ‘Osservatorio’, uno dei più frequentati e noti dell’Isola:

“Un turista si è sentito male ed è risultato positivo al Covid e dopo i tamponi di rito che sono stati fatti immediatamente sono risultati positivi anche i suoi compagni di comitiva. L’intervento dell’Usca è stato immediato e i turisti sono stati subito messi in quarantena. Queste persone erano state in un locale, e il titolare si è mostrato subito collaborativo e ha chiuso in via precauzionale”.

In seguito all’accaduto è stato necessario fare chiudere il locale temporaneamente per verificare che il personale ed i titolari della struttura non fossero anch’essi contagiati. Nelle prossime ore si attendono i risultati dei tamponi effettuati in queste ore su tutti i clienti presenti in struttura la sera in cui la comitiva di turisti milanesi si trovava nel locale.

Leggi anche ->https://www.dayitalianews.com/2021/07/25/covid-a-bordo-della-amerigo-vespucci-20-positivi/

Covid Isole Eolie: si teme la chiusura di altre attività e la quarantena per i turisti

Covid

Il timore diffuso nelle isole è che dai controlli possano risultare altri positivi e si renda necessaria una chiusura di massa delle attività turistiche. Un’eventualità che tutti vorrebbero scongiurare anche perché rappresenterebbe la fine anticipata della stagione turistica estiva che stava iniziando ad ingranare e che nelle prossime settimane avrebbe raggiunto l’apice. Ci avviciniamo infatti alla settimana di Ferragosto, quella solitamente più remunerativa per il settore turistico delle isole Eolie.

A Stromboli nelle prossime ore si attende l’esito di 28 tamponi, mentre a Salina sono già stati trovati altri 3 positivi. La maggiore preoccupazione riguarda tutti quei turisti che hanno lasciato l’isola nella giornata di ieri per fare ritorno nelle proprie abitazioni in varie parti d’Italia.

x