« Torna indietro

Estorsione

Rapina choc a Pianura: sequestrato, picchiato e derubato nella sua auto

La vittima rapinata e minacciata con un cacciavite.

Non c’è pace per Pianura: dopo l’agguato a Francesco Divano, considerato gestore di una delle piazze di spaccio della zona, un altro episodio di criminalità: una rapina con modalità violente e scioccanti.

Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Pianura, durante un servizio di controllo sul territorio, sono intervenuti in vico Costanzi per la segnalazione di una rapina.

Gli agenti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un ragazzo che ha raccontato di aver subito una rapina a bordo della sua auto parcheggiata a via Giorgio dei Grassi.

Secondo la testimonianza del giovane un uomo si è introdotto nella sua vettura e, dopo averlo minacciato con un cacciavite, lo ha costretto a rimanere sul mezzo, colpendolo con violenti pugni e portandogli via il cellulare ed il portafogli, per poi darsi alla fuga.

Gli agenti, con il supporto delle volanti del Commissariato Bagnoli e dell’Ufficio Prevenzione Generale, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza di un esercizio commerciale, hanno individuato il rapinatore.

Si tratta di un 27enne napoletano, con precedenti penali, rintracciato ed arrestato per rapina e sequestro di persona.

x