« Torna indietro

Ginnastica artistica, colpo di scena: Biles viene meno

Rio de Janeiro - Simone Biles, ginasta dos Estados Unidos, durante final em que levou medalha de ouro na disputa por equipes feminina nos Jogos Olímpicos Rio 2016. (Fernando Frazão/Agência Brasil)

Ginnastica artistica, colpo di scena: Biles viene meno

Ginnastica artistica. Da un momento all’altro, Simone Biles non è più là, ad allietare il suo pubblico. L’atleta statunitense si è ritirata dalla finale a squadre dell’artistica dopo una sola rotazione. Nel volteggio è stata riscontrata una grave pecca nell’atterraggio, con un punteggio di 13.766. In molti sono sorpresi, anche date le attese. Alle parallele asimmetriche, manca Simone, che si limita a incoraggiare le compagne.

Ginnastica artistica, il team statunitense: “problema medico”

Secondo una nota del team statunitense, “Simone Biles ha rinunciato alla competizione a squadre per un problema medico. Le sue condizioni verranno monitorate nei prossimi giorni”. Problema medico: significa tutto e il contrario di tutto. Ma vista di persona la ginnasta non lascia pensare a nessun problema fisico. Ci sono delle voci: si parla di problema di ordine mentale. Sembra che la fonte sia un allenatore e così si esprimono i media negli Usa.

Ginnastica artistica, Biles: “tutto il peso del mondo”

Parlano per lei i post su Instagram: “A volte sento tutto il peso del mondo sulle mie spalle”. Sognava di ottenere l’oro per cinque volte e conseguire il record assoluto di successi olimpici: nulla di fatto, mentre il gioco si interrompe, il silenzio è palpabile e il danno riguarda l’orgoglio. L’orgoglio di un essere umano che si riconosce fallace.

x