« Torna indietro

incendi

Incendi, Roberto De Blasi e Lorenzo Masi (M5S Palazzo Vecchio) e il senatore Gianluca Ferrara (M5S): “Più Canadair e meno F-35”

“Non abbiamo i Canadair per spegnere gli incendi in Sardegna, al punto da essere costretti a chiedere che intervengano quelli di altri Paesi europei, mentre continuiamo a spendere miliardi per comprare cacciabombardieri F-35. Tutti i nostri alleati stanno tagliando i piani di acquisto di questi aerei da guerra perché sono tecnologicamente superati, hanno troppi difetti irrecuperabili e costi di gestione insostenibili per le aeronautiche delle superpotenze, figuriamoci per la nostra. Ma noi no, nonostante gli allarmi lanciati dalla Corte dei Conti sui costi eccessivi e le criticità del programma, noi continuiamo imperterriti ad acquistare F-35, tutti i 90 aerei previsti, spendendo circa un miliardo di euro l’anno, anche se non ci servono e non ce li possiamo permettere. Con quel che costa un F-35 ci si comprano quattro Canadair, molto più utili per difendere la vita e le proprietà dei cittadini e il nostro territorio”. Lo dichiara il senatore Gianluca Ferrara, vice presidente del gruppo M5S Senato e capogruppo in Commissione Esteri.
“Proprio un anno fa il Consiglio comunale di Firenze – sostengono Roberto De Blasi e Lorenzo Masi – approvava a larga maggioranza la risoluzione al Governo centrale sulla necessità di rivedere i programmi di acquisto dei caccia bombardieri americani in favore di forme di investimento alternative in risposta alle reali necessità di tutti i cittadini Italiani.
Mai come in questo momento risulta inutile e dannoso l’indirizzo di risorse pubbliche per gli armamenti in sfavore del potenziamento della flotta aerea nazionale anti incendio e di protezione civile.
Basta sprechi – concludono De Blasi e Masi – il Governo deve rescindere i contratti di acquisto degli F-35 perché i nostri cittadini non sono bombardati da aerei da guerra ma da calamità naturali, pandemie e incendi dolosi che stanno uccidendo i nostri territori e la nostra economia”.

x