« Torna indietro

Pontinia, al via i lavori del nuovo ‘Centro di raccolta comunale per i rifiuti’

Partiranno a inizio agosto i lavori per la realizzazione del centro di raccolta comunale per i rifiuti di Pontinia. Nei giorni scorsi la consegna alla ditta incaricata; da cronoprogramma, gli interventi dovrebbero concludersi all’inizio di novembre. A svolgere il ruolo di responsabile unico del procedimento, sarà l’architetto Passariello.

Il progetto, grazie al quale si punta a migliorare ulteriormente il servizio di raccolta differenziata, interesserà un’area di 4.500 metri quadrati, di cui 3.500 destinati alle attività vere e proprie e altri mille, invece, destinati a servizio. La zona interessata è quella di via Calabria, facilmente accessibile sia per i mezzi che operano nel servizio di raccolta rifiuti che per i privati cittadini.

All’interno del centro di raccolta, sarà allestito anche un centro del riuso. Si tratta di una iniziativa in linea con quelle con le politiche europee in tema di rifiuti, che suggeriscono di incentivare appunto il riutilizzo di oggetti il cui “ciclo vitale” non è ancora giunto a conclusione. In buona sostanza, dopo un accurato esame di quanto conferito, ciò che è in buone condizioni verrà esposto su una vetrina digitale che avrà due sezioni: una destinata alle richieste di enti locali (ad esempio per sedie, banchi di scuola e così via) e un’altra invece fruibile dai privati cittadini. In caso di mancato scambio o acquisto, dopo un anno gli oggetti saranno regalati a enti no profit che ne facciano richiesta.

Il risultato da raggiungere è la diminuzione dei quantitativi di rifiuti destinati a smaltimento. Ciò consentirà, col tempo, di ridurre anche i costi sostenuti dall’Ente per tale servizio e di conseguenza di alleggerire le bollette a carico degli utenti.

“Il nostro obiettivo – dichiara il sindaco Carlo Medici – è quello di migliorare ulteriormente il servizio di raccolta differenziata per arrivare a percentuali che superino il 70%. La realizzazione del centro di raccolta comunale rappresenta un altro tassello e un altro passo avanti. La nostra amministrazione, in questi cinque anni, ha voluto imprimere un’accelerazione rispetto alle politiche ambientali incentivando la raccolta differenziata e contrastando il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti con sanzioni agli incivili. C’è ovviamente ancora da fare, ma siamo intenzionati a proseguire su questa strada per offrire un servizio migliore, tutelare l’ambiente e far risparmiare i nostri concittadini”.

x