« Torna indietro

Truffa dello specchietto – Arrestato trentaseienne a Baucina

“truffa dello specchietto”, degenerata in estorsione. è successo a Baucina in provincia di Siracusa a Giugno 2021. La vittima è un settantenne. L’anziano è stato inseguito e obbligato al pagamento per un inesistente incidente stradale. Il malcapitato, dopo essere stato condotto in una strada poco frequentata, è stato minacciato e costretto a prelevare al bancomat la somma di denaro richiesta dal malvivente.

“truffa dello specchietto”, degenerata in estorsione. è successo a Baucina in provincia di Siracusa a Giugno 2021. La vittima è un settantenne. L’anziano è stato inseguito e obbligato al pagamento per un inesistente incidente stradale. Il malcapitato, dopo essere stato condotto in una strada poco frequentata, è stato minacciato e costretto a prelevare al bancomat la somma di denaro richiesta dal malvivente.

In un primo momento, l’anziano non aveva denunciato l’accaduto per paura delle solite ritorsioni che spesso permettono ai criminali di farla franca in questi casi. Successivamente però, l’intervento dei Carabinieri, che attraverso un’attenta attività informativa hanno rintracciato l’anziano, ha convinto l’uomo a farsi coraggio e denunciare il torto subito.

Le indagini dei militari hanno permesso di individuare l’autore del reato, un trentaseienne originario del siracusano e già noto alle Forze dell’Ordine per fatti analoghi che, destinatario di Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Termini Imerese, dovrà rispondere di estorsione aggravata in quanto commessa in danno a soggetto ultrasessantacinquenne.

L’arrestato si trova ora presso la casa circondariale “Antonino Burrafato” di Termini Imerese in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

x