« Torna indietro

Protocollo Fira-UniTe, Di Matteo (Lega): “modello da seguire per investimenti futuri”

“La convenzione firmata tra l’Università di Teramo e la Fira, società in house della Regione Abruzzo, segna lo spartiacque per il futuro della nostra regione: la creazione di più sinergie che sappiano progettare iniziative capaci di essere valutate a livello europeo e nazionale è proprio ciò a cui l’Abruzzo deve guardare. Sarà il Programma Next Generation Eu, come il Recovery plan e l’iniziativa React Eu, a ispirare la Programmazione 2021-2027 della Regione Abruzzo“.

Lo afferma in una nota Emiliano Di Matteo (Lega), consigliere regionale, circa il protocollo siglato tra Unite e Fira per lavorare all’unisono alla ricerca di fondi, in particolare quelli del Recovery, con l’obiettivo dello sviluppo del territorio.

“Un modello di sinergia per la ripartenza dopo la pandemia“, prosegue Di Matteo, che aggiunge: “La Lega Salvini Premier non è nuova a questo concetto di lavoro di squadra, infatti ne parlai, qualche mese fa, riguardo il turismo sostenibile. Per la promozione del nostro splendido territorio ho fatto riferimento ad una sinergia tra Consiglio, Giunta regionale in collaborazione con Parlamento e Governo. La convenzione firmata dalla Fira e dall’Università di Teramo va in questa direzione, mi auguro che ad essa si ispirino presto altre iniziative analoghe. La Regione Abruzzo, sicuramente, terrà conto di quanto sarà prodotto da questa collaborazione“, chiosa Di Matteo.

x