« Torna indietro

Filcams e Slc Cgil nazionali su Grafica Veneta

LA VICENDA RICHIAMA ALLA RESPONSABILITA’ L’INTERA FILIERA DEL LIBRO

2.8.2021 – “In questi giorni è diventata di pubblico dominio la vicenda di Grafica Veneta e degli episodi di sfruttamento che negli stabilimenti e nei depositi della società si sono verificati. Le indagini vanno avanti da diversi mesi e adesso il quadro delle responsabilità inizia ad essere oggetto di indagini più approfondite. Episodi di questo genere, che coinvolgono la filiera del libro e della cultura, generano un moto di rabbia che deve essere ricondotto a una seria analisi del problema e di come si vuole affrontare.

La filiera degli appalti non può essere lo strumento per la deresponsabilizzazione delle imprese. Quello che accade negli stabilimenti, il modo in cui il lavoro viene gestito, il rispetto di leggi e contratti devono essere centrali nella determinazione della scelta dei fornitori. Il successivo controllo di come i fornitori agiscono e di quanto accade lungo tutta la filiera è una responsabilità a cui non si può sfuggire. Oggi che le indagini sono in corso e conosciute, molti scrittori stanno prendendo le distanze da ciò che è accaduto e mostrano la loro indignazione.

Alla indignazione degli scrittori ci aspettiamo si accompagni l’azione delle case editrici perché sia cambiata la situazione. Solo laddove esiste la salvaguardia dei diritti delle persone e il rispetto del loro lavoro si può produrre cultura”.

x