« Torna indietro

Caltagirone, “beccato” un ladro di energia elettrica

Nell’ambito delle decisioni prese in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, svoltosi nei giorni scorsi a Caltagirone, i Carabinieri della locale Compagnia, coadiuvati dai colleghi del XII° Reggimento “Sicilia”

Nell’ambito delle decisioni prese in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, svoltosi nei giorni scorsi a Caltagirone, i Carabinieri della locale Compagnia, coadiuvati dai colleghi del XII° Reggimento “Sicilia” e da una pattuglia della Polizia Locale, la scorsa notte hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio in diverse aree della cittadina (quartiere Acquanuova, discesa Sant’Agata, piazza Municipio e via Circonvallazione).

Nel corso del servizio i militari hanno proceduto all’arresto in flagranza di un pregiudicato 28enne del luogo, ritenuto responsabile di furto aggravato.

I militari operanti, nel sottoporre a controllo domiciliare il giovane calatino, già destinatario della misura cautelare dell’obbligo di dimora, hanno potuto accertare come il medesimo avesse allacciato il proprio contatore alla linea elettrica pubblica. I tecnici dell’ente erogante l’energia elettrica, fatti intervenire sul posto, hanno provveduto a ripristinare i collegamenti originari del misuratore elettronico.    

Complessivamente, il dispositivo di sicurezza ha sottoposto a controllo 40 veicoli, 59 persone, 4 esercizi pubblici ed eseguito 4 perquisizioni.

I servizi saranno replicati nei prossimi giorni coprendo anche le altre zone della città.

x