« Torna indietro

Misterbianco, pusher arrestato e anche i parenti denunciati

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato nella flagranza un 59enne, nonché denunciato un 50enne ed un 26enne, tutti ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nei soli confronti di questi due ultimi, inoltre, si è proceduto al loro deferimento all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di munizionamento in concorso.

Nel corso di attività info investigativa mirata al contrasto dei reati in materia di droga, i militari avevano acquisito notizia stante la quale qualcuno deteneva sostanze stupefacenti in quell’abitazione, una villetta su due piani sita in Strada per San Giovanni Galermo, nel comune di Misterbianco.

Sul posto gli operanti, sin da subito, avevano intuito che l’informazione era veritiera poiché nel giardino di pertinenza facevano bella mostra di sé 5 rigogliose piante di canapa indiana aventi un’altezza di circa 1 metro ma, proprio in quel mentre, faceva rientro il 59enne asseritamente proprietario dell’abitazione al piano superiore.

I militari pertanto, fatto l’ingresso hanno verificato che i due piani dell’abitazione erano comunque comunicanti constatando, altresì, l’inconfondibile odore acre della marijuana che aleggiava nei locali.

Pertanto, cominciata la perquisizione in un locale posto al piano terra, hanno rinvenuto 2 involucri contenenti circa 600 grammi di marijuana,  nonché il necessario materiale per la conservazione della droga ed il confezionamento delle singole dosi, una bilancia elettronica e 55 cartucce per fucile da caccia. I due denunciati, invero, risultano essere il cognato ed il nipote dell’arrestato i quali, pur in quel momento non presenti, risultano effettivamente abitare al piano terra dell’abitazione.

x