« Torna indietro

Riqualificazione degli impianti sportivi: si inizia dal Palatenda

“La nostra città ha una naturale predisposizione allo sport e dispone di un patrimonio impiantistico di rilievo: per questo stiamo avviando una serie di interventi volti a migliorare le strutture e a sostenere le associazioni sportive in questo periodo di particolare difficoltà”.

Con queste parole il sindaco Francesco Ferrari, assessore allo Sport, annuncia gli interventi programmati a sostegno del mondo dello sport cittadino. 

“Tra gli impianti che necessitano di riqualificazione – continua il sindaco Ferrari – spicca il Palasport Tenda: affidato alla gestione dell’Asd Pallacanestro Piombino, ospita le partite della squadra Basket Golfo Piombino che milita in serie B ed è particolarmente amata e seguita dai tifosi del territorio. La squadra ha raggiunto un livello agonistico ragguardevole e ci auguriamo che prosegua la scalata portando Piombino sempre più in alto. Per consentire alla squadra di disputare partite di categorie superiori, abbiamo deciso di intervenire con la realizzazione di un progetto di ammodernamento dell’impianto e di risoluzione di alcune criticità così da rendere ancora più fruibile la struttura”. 

Il progetto prevede la sostituzione completa del piano di gioco in parquet e la realizzazione di due nuovi distinti blocchi di servizi igienici così da consentire la separazione delle tifoserie, necessaria per le partite di categorie superiori. 
L’installazione del parquet risale al 1992: attualmente presenta numerose zone ammalorate e non è più in grado di soddisfare standard gli tecnici di rimbalzo della palla e sicurezza per gli atleti. I blocchi prefabbricati in lamiera dei bagni invece, oltre a versare in pessime condizioni, non sono distinti per tipologia di utenza di tifosi di casa e trasferta.

Ma l’azione di supporto allo sport cittadino non si esaurisce: si è appena conclusa l’opera di installazione di una nuova gabbia dei lanci al campo di atletica che ha sostituito la precedente realizzata più di dieci anni fa e non più regolamentare. L’impianto sportivo si dota di un attrezzo nuovo, sicuro e all’avanguardia, una nuova gabbia che consentirà non solo agli atleti di migliorare gli allenamenti, ma anche alla città di ospitare competizioni più importanti.

Infine, il Comune ha deciso di impegnare quasi centomila euro per aiutare le associazioni sportive che gestiscono gli impianti di proprietà pubblica abbattendo del 60% i canoni di locazione per l’anno 2021. 

“Sappiamo bene quanto sia importante lo sport e quanto le associazioni siano cruciali per diffondere la pratica sportiva soprattutto tra i giovani – conclude il sindaco -, per questo motivo abbiamo deciso di fare tutto quanto in nostro potere per aiutare quelle realtà duramente colpite dalla crisi pandemica. A queste risorse andrà ad aggiungersi il piano di interventi, alcuni già realizzati e altri di prossima realizzazione, concepito in ottica di ammodernamento, per garantire ad associazioni, gruppi e comitati sportivi la prosecuzione della loro attività in sicurezza”.

x