« Torna indietro

Covid a Formia, in terapia intensiva padre, non vaccinato, e figlio di due anni

La vaccinazione è l’unica arma che abbiamo contro il coronavirus. Una verità che avrà imparato anche il 43enne di Formia, ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Dono Svizzero di Formia per le conseguenze del virus e che risulta non vaccinato. L’uomo accusa forti difficoltà respiratorie.

Per altro, il vaccino difende non solo noi, ma anche coloro che ci sono intorno. Infatti, a risultare positivo al virus è stato anche il figlio dell’uomo, di appena due anni,

Il piccolo è stato trasportato a Roma, all’ospedale Bambino Gesù. Stesso tragitto compirà, a breve, anche il padre come sta avvenendo, di prassi, in questa fase dell’emergenza sanitaria. Anche all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, infatti, non ci sono più pazienti Covid in Rianimazione proprio perché si è scelto di ricoverare i malati più gravi a Roma e di tenere occupate alcune stanze del Pronto soccorso e del reparto di Malattie infettive con quelli meno preoccupanti.

x