« Torna indietro

Roma, la droga arriva ormai in bici o in scooter arrestati 2 pusher sulle due ruote

Non si ferma l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che, nelle ultime ore, ha portato all’arresto di 4 pusher e alla denuncia a piede libero di un quinto.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana, in transito in Piazza dei Castelli Romani, hanno notato due persone, di 42 e 36 anni entrambi romani che, alla vista dei militari hanno cercato di nascondersi.  Fermati per un controllo, i Carabinieri hanno scoperto che il 42enne, impiegato come “rider” di una società di cibo d’asporto, aveva occultato negli slip due involucri con all’interno circa 80 g di hashish e un’altra bustina, occultata nelle tasche dei pantaloni, contenente 33 g di marijuana, più un bilancino di precisione nascosto in un doppio fondo dello zaino termico utilizzato per le consegne. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliare in attesa del rito di convalida.

In manette è finito anche un 21enne romano, fermato a bordo di uno scooter in via di Torre Spaccata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina dove, al termine di un accurato controllo, è stato trovato in possesso di circa 40 g di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire ulteriori 97 g della stessa sostanza e una serra artigianale per la produzione di marijuana, completa di: impianto di ventilazione, due deumidificatori, un termostato, una lampada e fertilizzanti.

Il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

x