« Torna indietro

“Un midollo per Francina”, l’appello sui social per salvare una giovane studentessa napoletana

La ragazza ha lanciato un appello sui social ed è subito partito il tamtam mediatico.

Francesca Antonioli è una giovane studentessa napoletana a caccia del “principe azzurro”. Purtroppo però il principe azzurro che cerca non è quello delle favole, ma un donatore di midollo osseo.

La stessa Francesca, sul profilo Facebook, racconta che qualche giorno fa le è stata diagnosticata nuovamente la leucemia, una recidiva, e per i recidivi è previsto il trapianto come passaggio obbligatorio.

Trovare un donatore di midollo compatibile però non è affatto facile, anzi ci sarebbe una sola possibilità su 100.000. Tuttavia Francesca non demorde ed ha lanciato il suo disperato appello che si sta diffondendo come un tamtam sui social. “Se pure il vostro midollo non dovesse essere compatibile col mio– spiega Francesca- potrebbe comunque salvare altre vite umane”.

#Unmidolloperfrancina, come aiutare Francesca?

Chi ha intenzione di aiutare Francesca può recarsi presso il Policlinico di Napoli, all’edificio 9D, per iscriversi al registro dei donatori di midollo. Inoltre è possibile prenotarsi chiamando il numero 081-7644544 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 14:00.

Può diventare donatore osseo chiunque abbia un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni ed un peso minimo di 50 kg, sia in buona salute e non faccia uso di sostanze stupefacenti. La donazione può avvenire tramite prelievo diretto dalla cresta iliaca ma anche tramite plasmaferesi, cioè un semplice prelievo di sangue.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina admo.it, dove reperire notizie per donare il midollo anche in altre città. Così Francesca conclude il suo lungo post sulla pagina Facebook: “Vi rubano giusto un pizzichino di sangue per tipizzarvi, se uno di voi dovesse essere il mio (o di qualcun altro!) principe azzurro sarete contattati. Vi ringrazio se lo farete e se porterete amici e parenti. Più siamo, più è facile”.

x