« Torna indietro

Derubati i giocatori dell’Astrea durante un’amichevole in casa dell’Aprilia

Mercoledì di agosto come tanti per il calcio dilettantistico, che dopo l’ultima travagliatissima stagione, a causa della pandemia, prova a riprendersi quanto gli è stato tolto.

L’inizio della stagione è ancora abbastanza lontano, per cui si prova quanto fatto in allenamento disputando qualche amichevole.

E’ quanto successo ai ragazzi dell’Astrea, la squadra delle guardie carcerarie che milita nel girone A dell’Eccellenza laziale, che si è recata presso la struttura Villa dei Liberti, ad Ardea, ospite dell’Aprilia Calcio.

La brutta sorpresa, per staff e ragazzi biancazzurri, al ritorno negli spogliatoi alla fine del primo tempo. Qualcuno, infatti, si era introdotto nel locale facendo razzia di tutto: soldi, smartphone, gioielli, carte di credito, fedi nuziali. Insomma, tutto quanto potesse avere un qualche valore. Addirittura sono spariti alcuni tesserini da agente penitenziario. Al tirare delle somme almeno una quindicina di persone sono rimaste derubate.

Naturalmente sconcerto e delusione, soprattutto tra i più giovani, e settimana di ferragosto rovinata tenendo conto del fatto che i giri da fare per denunce, banche e quant’altro, saranno molti e decisamente deprimenti…

La speranza di tutti è che si possa recuperare almeno una parte della refurtiva, quella dal maggior valore affettivo.

x