« Torna indietro

Covid: Burioni, ‘Insegnanti che rifiutano vaccino andrebbero licenziati’

“Gli insegnanti che senza motivo rifiutano il vaccino anti covid, mettendo a rischio i loro studenti (che dovrebbero proteggere e formare con il buon esempio) non dovrebbero essere tamponati gratuitamente ma licenziati immediatamente. Vergogna per i sindacati che li difendono”. È lo sfogo social del vitiligo Roberto Burioni, che su Twitter ha commentato l’accordo tra il ministero dell’istruzione e i sindacati della scuola. “Rimango stupito -aggiunge Burioni – dal fatto che dei sindacati, con giri ridicoli e fumosi di parole, non mettano al primo posto la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, sicurezza che in questo momento può essere ottenuta solo con la vaccinazione”.

x