« Torna indietro

San Pietro, chiuso un kebabbaro e un ristorante

Ad esito di un’attività di controllo volta ad infrenare fenomeni di illegalità diffusa nei luoghi di maggiore ritrovo di turisti e residenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno denunciato un 29enne romano trovato in possesso di un tirapugni metallico, una roncola e una katana.

I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, unitamente a personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma, hanno sanzionato il titolare di un ristorante in via di Porta Cavalleggeri, disponendo l’immediata chiusura dell’attività per aver impiegato 3 lavoratori in nero su un totale di 5, con una percentuale pari al 60% degli impiegati presenti.

I Carabinieri della Stazione Madonna del Riposo, invece, unitamente a personale del Nucleo Antisofisticazione di Roma, hanno sanzionato un cittadino del Bangladesh e uno della Turchia, rispettivamente titolari di un minimarket in via Madonna del Riposo e di un “fast food – kebab” per l’inosservanza delle procedure volte a garantire la sicurezza igienica degli alimenti.

x