« Torna indietro

Record di dislivello, Simeoni e “Gibo” fanno il tifo per il setino Cristian Nardecchia

Ci sono anche Filippo Simeoni e Gilberto Simoni a sostenere moralmente Cristian Nardecchia nella salita al record mondiale di dislivello in 24 ore. Manca meno di un mese alla sfida e il conto alla rovescia non è solo per Cristian Nardecchia, il ciclista pontino pronto ad entrare alla storia, ma lo è anche per Sezze, il suo paese, patria di atleti e amanti della grande tradizione sulle due ruote.

E tra questi figura ovviamente Filippo Simeoni, che partendo proprio da Sezze ha scritto pagine importanti del ciclismo italiano. Trentino doc, ma molto amico di Cristian Nardecchia, anche Gilberto “Gibo” Simoni sarà alla stessa maniera presente. 

Due campioni di ciclismo per spingere verso il traguardo Cristian, che seppur ufficialmente amatore, ha tempi e caratteristiche da vero professionista. 

Sia Simeoni che Simoni saranno presenti nel corso della 24 ore. Quando?

Segnatevi questa data: sabato 11 settembre Cristian Nardecchia, in sella ad una bici da corsa, tenterà entro le 24 ore di fare meglio dello spagnolo Tiago Ferreira che ha percorso in mountain bike una salita di circa 1,5 km per 83 volte, fissando il record di dislivello a 17.753 mt in 23h e 34 secondi.

Una misura che, sfiorando i 18000 metri, è pari al doppio della vetta dell’Everest. Ecco perché nel cercare di fare meglio, la sfida di Nardecchia ha preso il nome di More Than Double Everesting

Cristian andrà a caccia dell’Official World Record in via Monticello a Sezze.

E’ un percorso di 570 metri con pendenza media del 14%. Numeri che non appartengono di certo ai comuni mortali, ma solo agli atleti di spessore. Nardecchia ha già sperimentato il percorso, ma limitandosi, si fa per dire, a poco più di una dozzina di ore. 

Ed anche in questo caso, pur trattandosi di un allenamento, non è mancato il supporto dei suoi compaesani, di altri ciclisti o semplici appassionati, pronti a trasmettere tutto il sentimento possibile di vicinanza e condivisione. 

E per non farsi mancare nulla, Nardecchia ad inizio luglio, per testare la resistenza, ha preso parte ad inizio luglio alla mitica Maratona delle Dolomiti. Una Granfondo nella quale Nardecchia ha trionfato nel 2016 e che in questo caso è servita per un ottimo allenamento. 

Come nella migliore tradizione ciclistica, diversi i gruppi che hanno voluto legare il proprio nome all’impresa di Cristian Nardecchia. 

Sono Reale Mutua Assicurazioni di Antonio Pierro, Mit, Green Model, Studio Menchicchi Fabrizio, Res Nova Academy, Sugo, Edilcommerciale Sabotino, Edil Lazio, Team Paco, Maione Store, Steva, OrtoCori, Hotel Tirreno, Steva, Santino Scavi. 

La sfida More Than Double Everesting verrà presentata ufficialmente in conferenza stampa nel corso della settimana che porterà all’evento.

x