« Torna indietro

Follia in pieno centro a Portici: prima aggredisce un ambulante con la sega e poi investe un ragazzo

Non contento l’estorsore poco dopo ha anche investito un ragazzo.

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Portici-Ercolano, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in piazza San Pasquale a Portici per la segnalazione di un’aggressione a scopo estorsivo.

I poliziotti, una volta arrivati sul posto, sono stati avvicinati da un venditore ambulante che ha raccontato la sua brutta esperienza. Poco prima si era presentato presso la sua attività un uomo chiedendogli due spighe gratuite.

Il venditore si è rifiutato, così l’uomo lo ha minacciato e poi colpito con schiaffi e pugni per poi allontanarsi. La questione era però tutt’altro che chiusa. L’aggressore si è presentato poco dopo armato di una grossa sega, un arpione uncinato ed un bastone provando a colpire il malcapitato commerciante.

Gli agenti, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, hanno rintracciato il balordo al Porto Granatello a Portici dove ha continuato a seminare il panico. A bordo di un’auto aveva infatti investito un giovane. Non senza difficoltà l’uomo è stato bloccato.

Il 47enne di Portici, con precedenti penali, è stato arrestato per tentata estorsione, porto abusivo di armi, percosse, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il commerciante ed il ragazzo investito sono stati soccorsi dal personale del 118.

x