« Torna indietro

rifiuti speciali

Catania: Morte tetraplegico 14enne, madre indagata. Lo avrebbe lasciato in auto al sole

Un ragazzo di 14 anni, affetto da tetraparesi spastica e ritardo mentale grave, è morto a Grammichele (Catania) in circostanze che restano ancora da chiarire. Sembra che la madre lo abbia “dimenticato” in auto sotto il sole. Per questo, la donna, vedova 45 enne, è stata fermata dai Carabinieri ed è indagata per abbandono aggravato di minorenni. Secondo gli investigatori, la madre avrebbe spostato il corpo senza vita del 14enne, poggiandolo nel suo letto della loro casa dove sarebbe rimasto, con i climatizzatori accesi, per 36 ore prima della scoperta dei militari. Dopo una prima ispezione sul cadavere, compiuta dal medico legale, sul corpo ci sarebbero evidenti bruciature compatibili con escoriazioni solari. La donna ha un precedente per abbandono di minori, sempre a danno del figlio, in concorso con il padre, poi deceduto. Secondo l’accusa, la 45enne avrebbe lasciato il figlio “all’esposizione prolungata ai raggi solari per un notevole lasso di tempo”, tanto da cagionarne il decesso. Avrebbe poi cercato di nascondere l’accaduto tendendo il corpo in casa con i climatizzatori sempre accesi.

x