« Torna indietro

Uragano Hanna: Texas e Messico in allerta

Uragano Grace: piogge torrenziali, ulula il vento

L’uragano Grace è diventato un potente uragano di categoria 3 (su una scala da 1 a 5). Lo ha affermato il Centro di monitoraggio uragani (Nhc) americano, come riporta l’Ansa. Traduciamo da Reuters: “L’uragano Grace ha colpito il Messico orientale con piogge torrenziali e venti ululanti nelle prime ore di sabato, causando interruzioni di corrente, inondazioni e abbattimento di alberi dopo essere diventato una delle tempeste più potenti degli ultimi anni a colpire la costa del Golfo del Paese.

Grace stava sollevando venti sostenuti alla velocità massima di 201 chilometri orari, una tempesta di categoria 3 sulla scala Saffir-Simpson a cinque step, quando si è schiantata sulla costa vicino alla località turistica di Tecolutla nello stato di Veracruz, al mattino presto. Le autorità di protezione civile di Veracruz hanno affermato che Grace ha causato interruzioni di corrente e abbattuto alberi. Le riprese video e le foto pubblicate sui social media hanno mostrato alcuni danni agli edifici, ma al momento non ci sono state segnalazioni di vittime. Le riprese televisive hanno mostrato alcune inondazioni a Ciudad Madero, nella parte meridionale dello stato di Tamaulipas, vicino al confine di Veracruz. La raffineria Francisco Madero della compagnia petrolifera statale messicana Petroleos Mexicanos (Pemex) si trova a Ciudad Madero. L’aeroporto internazionale di Città del Messico ha reso noto che alcuni voli sono stati cancellati a causa dell’uragano”.

E ancora: “Grace si è indebolita quando si è spostata nell’entroterra, ma il National hurricane center ha avvertito della presenza una pericolosa ondata di tempesta – quando l’acqua del mare viene spinta al di sopra dei suoi normali livelli di marea – quando l’uragano ha colpito. Alle ore 7 Cdt (Ora legale centrale Usa, ossia ore 14 in Italia, ndr), era una tempesta di categoria 1 con venti massimi di 150 chilometri orari. Il centro si trovava a circa 100 chilometri a est-nord-est di Città del Messico, ha affermato il centro con sede a Miami”.

Grace, il presidente Lopez Obrador: “cercate rifugio”

E infine: “Prima che Grace arrivasse a terra, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha esortato le persone in cinque stati a cercare rifugio. ‘Chiedo alla gente delle regioni di Veracruz, Puebla, San Luis Potosi, Tamaulipas e Hidalgo di cercare rifugio in luoghi alti presso i parenti e nei rifugi che si stanno allestendo‘, ha detto Lopez Obrador su Twitter. Migliaia di operatori di emergenza del servizio di protezione civile, dell’esercito e dell’azienda elettrica statale Comision Federal de Electricidad (Cfe) sono stati preparati per Grace, ha dichiarato. Fino a domenica, le previsioni del Nhc parlavano di pioggia da 15 a 30 centimetri sulle aree del Messico orientale e centrale e fino a 45,72 centimetri in alcune aree. Le forti piogge potrebbero causare aree di allagamenti improvvisi e urbani. A Tecolutla, venerdì pomeriggio, i residenti hanno trascorso ore a portare centinaia di barche a terra per tenerle al sicuro. Si prevedeva che Grace si sarebbe indebolita a una tempesta tropicale entro sabato pomeriggio, ha reso noto il Nhc. Veracruz e le sue acque ospitano diversi impianti petroliferi, tra cui il porto di Pemex a Coatzacoalcos e la sua raffineria di Lazaro Cardenas a Minatitlan nel sud. Grace ha colpito bene i territori a nord di queste città. All’inizio della settimana, Grace ha martellato la costa caraibica del Messico, abbattendo alberi e causando interruzioni di corrente a quasi 700.000 persone, ma senza causare vittime, hanno detto le autorità. Ha anche bagnato la Giamaica e Haiti, ancora scosse da un terremoto di magnitudo 7.2, con piogge torrenziali” (foto di repertorio).


 

x