« Torna indietro

Caltagirone, manutenzione strade vicinali: approvata deliberazione da parte della giunta municipale

L’ingegnere Sebastiano Leonardi ha avuto il mandato da parte della giunta municipale.

La giunta municipale di Caltagirone ha approvato una deliberazione con cui dà mandato al dirigente della IV Area, ingegnere Sebastiano Leonardi, “affinché provveda a una ricognizione della strade vicinali, prossime alle zone urbane, che soddisfino specifici requisiti tecnici (lunghezza, larghezza, collegamento fra strade pubbliche di particolare interesse e transito) tali da poter essere successivamente individuate quali strade comunali. Ciò con l’obiettivo che, dalle risultanze di questa ricognizione e dalla successiva cessione a titolo gratuito dei tratti individuati, da parte dei proprietari, al patrimonio comunale, possa scaturire la programmazione, ad opera dell’Amministrazione, dei necessari lavori per la loro messa in sicurezza finalizzata al transito pubblico”.

Nel provvedimento si sottolinea che: “Questa amministrazione, sin dal proprio insediamento, ha sempre ritenuto prioritaria la sicurezza delle strade, tanto urbane quanto esterne alla città, con investimenti economici anche di notevoli importi. Sono pervenute le richieste di non pochi cittadini per la messa in sicurezza di strade vicinali che, in quanto tali, rientrano fra quelle private, anche se con gli anni vengono fruite per il pubblico transito. L’amministrazione intende, pertanto, valutare la possibilità di interventi che migliorino le condizioni di queste arterie, in considerazione del fatto che esse sono in alcuni casi percorse da tanti utenti e sono collegate a luoghi pubblici. Vuole quindi acquisire il maggior numero possibile di informazioni sulle strade vicinali che abbiano, comunque, caratteristiche di tipo pubblico, in modo da poter giungere a una loro eventuale, diversa classificazione, propedeutica agli interventi del caso”.

“Si tratta – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – di un’attività che consideriamo assai utile perché, attraverso la determinazione della rilevanza delle arterie in questione, potrà consentire utili interventi di manutenzione”.

Immagine di repertorio

x