« Torna indietro

“Perle 1.0” presentata la rassegna organizzata da Comune di Venezia e Fondazione Musei Civici in occasione del festival “The Venice Glass Week”

1.9.2021 – Un omaggio alla tradizione che affonda le proprie radici nella storia di Venezia, sulla scia del riconoscimento di patrimonio immateriale dell’Umanità attribuito lo scorso anno dall’Unesco. La perla sarà la grande protagonista degli eventi organizzati dal Comune di Venezia in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia in occasione della quinta edizione della “Venice Glass Week”, in programma dal 4 al 12 settembre 2021.

“Perle 1.0” è il titolo della rassegna presentata ieri mattina a Palazzo Franchetti, sede dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti. Le iniziative sono state illustrate dall’assessore comunale al Patrimonio e alla Promozione del territorio; dal direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia, Gabriella Belli; dal segretario generale della Fondazione “Giorgio Cini”, Renata Codello e da Jean Blanchaert, membro del Comitato Scientifico di The Venice Glass Week.

La rassegna prosegue l’esplorazione del mondo delle perle veneziane iniziata già in occasione della scorsa edizione del festival. Dal 4 settembre al 3 ottobre torna “Perle in Vetrina” la mostra diffusa di collane in vetro nei negozi del centro di Mestre. Si tratta di un percorso di visita che si snoda tra 16 negozi che esporranno nelle loro vetrine collane in perle di vetro create da importanti artigiani e designer contemporanei. L’iniziativa è curata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia e dal Museo del Vetro con “Fai Centro! Shopping District”.

All’interno della rassegna #VivaVetro! spazio anche a laboratori didattici per adulti e bambini. Il 7, 8 e 10 settembre Luisa Conventi e le sue collaboratrici, eredi contemporanee della tradizione delle “impiraresse”, insegneranno ad adulti e bambini come realizzare collane, orecchini, bracciali e altri piccoli oggetti di moda nei laboratori organizzati alle biblioteche VEZ di Mestre, Hugo Pratt del Lido e a Forte Marghera.

“È un festival vivo” ha confermato Gabriella Belli, annunciando tra le altre iniziative la prima edizione del Premio Fondazione di Venezia per The Venice Glass Week che verrà attribuito il 9 settembre al miglior progetto del festival. “Non c’è solo da ammirare, in programma ci sono diverse attività pratiche pensate anche per le famiglie. Per capire il vetro bisogna comprendere come si realizza, è necessario conoscere le tecniche”. I laboratori sono realizzati in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia, Fondazione Forte Marghera, Biblioteca Civica VEZ, Comitato per la Salvaguardia dell’Arte delle Perle in Vetro Veneziane.

La prenotazione per partecipare ai laboratori di Forte Marghera si potrà effettuare dal 1 al 4 settembre, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sul sito della Fondazione Musei Civici di Venezia www.visitmuve.it. La prenotazione per i laboratori nelle biblioteche Hugo Pratt e Vez Junior invece, si effettuerà, fino ad esaurimento dei posti disponibili, collegandosi dall’1 al 4 settembre al seguente link: www.comune.venezia.it/content/rete-biblioteche-venezia

“Quella che sta per iniziare sarà un’edizione rivolta alle giovani generazioni” ha aggiunto Renata Codello ricordando l’esposizione ospitata dalla Fondazione Giorgio Cini “Le stanze del Vetro”. “Siamo orgogliosi di aver aperto a inizio estate la mostra all’isola di San Giorgio. Sarà prolungata fino ai primi di novembre. E’ una mostra originalissima e coinvolgente, visitata già da migliaia di visitatori tra cui molti giovani e ragazzi, protagonisti di laboratori ed esperienze di caccia al tesoro organizzate da Le Stanze del Vetro”.

Tra le altre iniziative in programma, il 6 settembre l’appuntamento è alla Scuola del Vetro “Abate Zanetti” a Murano, con la dimostrazione interattiva “Le perle di Muriel Balensi”. Iscrizioni sul sito della Fondazione Musei Civici di Venezia www.visitmuve.it  fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Dall’11 al 13 settembre Palazzo Mocenigo ospiterà “La storia delle perle di vetro”, una serie di convegni che vedranno intervenire autorevoli relatori esperti in materia e che affronterà sotto molteplici punti di vista la nascita, la produzione e l’evoluzione delle perle di vetro. L’iniziativa è a cura di Augusto Panini e Chiara Squarcina, prenotazione obbligatoria al seguente indirizzo: mocenigo@fmcvenezia.it

A conclusione del festival del vetro si terrà il 12 settembre al Teatro Goldoni “La Donna del Fuoco. Marietta Barovier pioniera delle perle veneziane”, uno spettacolo portato in scena dall’Associazione culturale Arte-Mide per la regia di Massimo Navone con Chiarastella Serravalle e Rachele Colombo. L’evento è parte di un ciclo di iniziative prodotto dall’associazione Arte-Mide sulla figura di Marietta Barovier, prima imprenditrice ad aprire una fornace nel secolo XV° e a dedicare una vita intera alle perle di vetro tra cui la famosa ed emblematica “perla rosetta”.

Lo spettacolo andrà in scena alle ore 18:30, anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria ai seguenti recapiti: artemide.teatro@gmail.com / www.arte-mide.com

In occasione della quinta edizione di “The Venice Glass Week”, dal 4 all’11 settembre, Poste Italiane dedicherà a tutti gli appassionati di filatelia un annullo filatelico speciale dedicato alla manifestazione nello spazio Filatelia di Poste Italiane a San Marco e in campo Santo Stefano nel gazebo informativo del festival del vetro.

x