« Torna indietro

Santa Maria di Sala, Carabinieri chiudono bar per 5 giorni per mancato rispetto norme anti Covid 19

2.9.2021 – Nonostante la morsa delle restrizioni per l’emergenza Covid-19, già disposte dalle Autorità, da tempo siano state allentate prevedendo la completa riapertura delle attività commerciali, anche se con l’obbligo di seguire ben precise e fondamentali regole, che disciplinino la prevenzione della diffusione del virus, l’opera di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mestre non registra pause o battute di arresto.

Nel mese di marzo, quando le prescrizioni erano stringenti, la pattuglia della Stazione di Mirano, in servizi preventivo generale e con compiti particolari proprio legati ai controlli Covid, eseguivano un controllo presso l’attività all’insegna “Ea vecia de spade” di Santa Maria di Sala, accertando e comminando una sanzione amministrativa, nei confronti del cittadino cinese gerente dell’attività, poiché non osservava le disposizioni imposte, in quanto continuava a svolgere l’attività di mescita “fuori orario”.

Ieri sera i carabinieri si sono presentati all’interno del locale, non per degustare i prodotti in vendita, ma per notificare l’ordinanza della Prefettura di Venezia, che impone la chiusura dell’attività commerciale per 5 giorni e commina una sanzione pecuniaria di 450,00 €, procedendo in contemporanea ad apporre i sigilli di chiusura “forzata”.

x