« Torna indietro

Panico nel Salento, colpi d’arma da fuoco dal balcone. Denunciati in due

Sono stati veri e proprio attimi di panico nel Salento quelli che si sono vissuti a Lido Marini, località marina di Ugento. Qui, due giovani si sono divertiti, dal balcone della propria abitazione, ad esplodere dei colpi di arma da fuoco, allarmando il vicinato che ha subito allertato, con diverse chiamate, la sala operativa del Commissariato di Polizia di Taurisano. Immediato l’intervento degli agenti in servizio di volante che sono giunti rapidamente sul luogo dell’accaduto dove, sulla base delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti ad individuare velocemente l’abitazione interessata e, quindi, gli autori degli spari. Si tratta di S.L., 27enne di Taurisano e B. E., cittadino russo 22enne. Non è il primo episodio in cui dei colpi d’arma da fuoco sono stati sparati liberamente e per futili motivi in quest’estate salentina.

Panico nel Salento, denunciati i due giovani

Dopo gli attimi di panico nel Salento sono scattate le perquisizioni. Nel corso di quest’ultima, i due giovani, dopo aver consegnato spontaneamente l’arma, una scacciacani modello 92; calibro 9 P.A.K., con tappo rosso, hanno giustificato la loro azione scriteriata come un momento goliardico tra di loro. Oltre all’arma sono stati sequestrati anche 24 cartucce inesplose e 4 bossoli. Avvisato dell’accaduto il P.M. di turno che ha disposto il deferimento a piede libero dei due giovani per i reati di accensioni ed esplosioni pericolose e procurato allarme.

x