« Torna indietro

Monviso, chiude il rifugio Quintino Sella: manca l’acqua

Lunedì 13 settembre sarà l’ultimo giorno di apertura per il Quintino Sella, storico rifugio del Cuneese situato tra il Lago Grande di Viso e il Lago di Costagrande, ai piedi del Monviso. Una chiusura anticipata in questa stagione 2021 dettata non dalle prime nevicate o dalla mancanza di escursionisti in zona, ma dalla mancanza d’acqua.

La siccità si conferma un problema che colpisce non solo le coltivazioni, ma anche il mondo della montagna, arrivando fino ai 2.640 metri di questo rifugio della Sezione Cai Monviso di Saluzzo.

Le mancanza d’acqua influisce infatti non solo sull’approvvigionamento idrico del rifugio, sia per la produzione di energia tramite la piccola turbina idroelettrica. 

La chiusura arriva quindi con quasi un mese di anticipo con un annuncio, dato dagli stessi gestori del rifugio, sul sito ufficiale.

L’annuncio dei gestori del rifugio Quintino Sella

“Fine settembre, a volte anche ottobre. Non ce ne vogliamo andare. Stanchi ma innamorati di questo posto fantastico.

Quando è capitato di chiudere presto, era per la neve arrivata a sorpresa. Invece quest’anno chiudiamo in anticipo perchè siamo senz’acqua.

Lunedì 13 settembre sarà l’ultimo giorno di apertura.

In realtà è da settimane che conviviamo con l’insufficienza di acqua, ingegnandoci per trovare soluzioni e garantire i servizi base.

Le riserve invernali si sono esaurite ben presto. E’ con rammarico che chiudiamo la stagione.

Un grazie caloroso a che ha calpestato i nostri sentieri. Un grazie debordante alle persone che hanno lavorato con noi, con entusiasmo e generosità. Con il Re nel cuore e negli occhi, un saluto a tutto il popolo della montagna.”

Leggi anche: ALESSANDRIA, COLPISCE IL CUGINO CON UNA SPRANGA: “HO SENTITO LE VOCI”

x