« Torna indietro

11 settembre 2001

11 settembre 2001, la scoperta 20 anni dopo: l’attentatore fu a Reggio Calabria

Attraverso una diretta Facebook che Nino Liotta, personaggio politico della città di Reggio Calabria, ha raccontato un fatto legato alla tragedia dell’11 settembre.

Ero nel balcone della cucina e sentendo la tv di uno dei vicini corsi alla mia e vidi il fumo uscire dalla torre a New York e rimasi a guardare fino a quando arrivò in volo l’altro aereo sulla seconda torre. Ricordo che mia figlia aveva un anno, era il martedì della festa della Madonna e durante la processione, mi domandavo in che mondo fosse arrivata mia figlia.

Nei giorni successivi vennero diffuse le immagini del capo degli attentatori, colui che ideò l’attentato: Mohamed Atta, un volto che mi sembrò già noto. Per i successivi 20 giorni sono stato in stato di agitazione fino a quando, un giorno, alle 3.20 del mattino, mi svegliai di soprassalto perchè avevo focalizzato il momento ed il luogo in cui lo avevo incontrato. In passato quell’uomo viaggiò attraverso l’agenzia di viaggi fondata da me e Dario: quell’uomo era stato a Reggio Calabria.

Aveva comprato un biglietto Reggio Calabria – Francoforte. I piloti dell’attentato alle torri Gemelle venivano addestrati al volo proprio in Germania.

x