« Torna indietro

Este, mostra del circolo filatelico numismatico Atestino Este sulla guerra di Spagna “Una tragedia dimenticata”

13.9.2021 – Con il 2021 il CIRCOLO FILATELICO NUMISMATICO ATESTINO – ESTE presenterà una mostra a tema sulla LA GUERRA DI SPAGNA: una tragedia dimenticata.

La rassegna verrà realizzata, a partire dal 18 al 26 settembre 2021, con il patrocinio e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Este che metterà a disposizione i locali dell’ Ex Pescheria in Via M. D’Azeglio.

Dopo le vicende Covid che hanno tenuto bloccate tutte le attività nel corso del 2020 ora anche il Circolo Atestino ha ha voluto partecipare con un’iniziativa che permetta di ritrovare finalmente un po’ di serenità nelle relazioni sociali.

Pochi lo sanno ma, la guerra di Spagna (1936-1939) fu una tragedia spaventosa, causata da un sostanziale equilibrio delle forze in campo che trascinò il paese in una lunga e sanguinosa guerra civile.

Le cause del conflitto, molteplici e abbastanza remote, s’individuano nello scontro fra due visioni del mondo: quella materialista, atea e rivoluzionaria e quella cattolica, tradizionalista e patriottica

I regimi fascista e nazista mandarono aerei, navi, armi e complessivamente circa 80.000 effettivi, la maggior parte dei quali furono via via inquadrati nel Corpo Truppe Volontarie.

Il resto del mondo invece si mobilitò attraverso l’afflusso di volontari che si inquadrarono nelle Brigate Internazionali.

La Spagna si trasformò ben presto in un laboratorio nel quale sperimentare i futuri assetti politici europei e mondiali che sfoceranno nella II° Guerra Mondiale e non solo.

Spiega il Coordinatore del Circolo di Este Dino Schiesari “Abbiamo colto l’occasione della riapertura delle attività post-covid per organizzare un evento che prevede l’esposizione del materiale collezionistico raccolto dai nostri soci (francobolli, lettere, annulli, banconote, monete, cartoline, documenti vari e foto)”.

Spiega Schiesari “Si tratta di un breve ma intenso periodo della storia moderna che ha un particolare valore per gli appassionati di filatelia in quanto in quel conflitto vennero coinvolti i volontari fascisti e i volontari antifascisti con conseguente produzione di una quantità vastissima di testimonianze e documenti storico-postali.

L’iniziativa, la cui partecipazione è gratuita, sarà aperta a tutti anche a coloro che non sono interessati al collezionismo ma solo agli aspetti storici.

x