« Torna indietro

Agguato criminale al point elettorale della Muzio a Latina: ferito Massimo Gibbini

Una campagna elettorale decisamente tribolata per Annalisa Muzio ed i candidati al consiglio comunale a lei collegati. Dopo gli episodi multipli di atti di vandalismo ai danni dei manifesti elettorali della candidata sindaco, questa mattina un fatto ben più grave si è verificato presso il pont elettorale della Muzio, in via San Carlo da Sezze, in pieno centro a Latina.

Una aggressione, avvenuta intorno alle 9 e 30, subita da Massimo Gibbini, candidato al consiglio comunale.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo, come ogni mattina, si era recato presso il point per aprirlo quando due persone, in sella ad uno scooter e col casco, lo avrebbero avvicinato con la scusa di chiedere una informazione. A quel punto uno dei due avrebbe tirato fuori un coltello colpendo Gibbini al volto, poco sotto l’occhio. Un’aggressione improvvisa e vile, come vile è stata la fuga durante la quale avrebbero gridato all’indirizzo dell’uomo qualcosa come : “M… dovete andarvene”.

Sul posto si sono portati gli agenti della Digos che hanno subito avviato le indagini assieme agli uomini della scientifica.

La stessa candidata sindaco Annalisa Muzio, appena saputo, è accorsa sul posto per accertarsi di quanto successo ed ha dichiarato di aver già sentito il Prefetto di Latina che ha convocato per oggi alle 15 un comitato urgente per l’ordine e la sicurezza pubblica.

x