« Torna indietro

Dolomiti bellunesi: escursionista della provincia di Venezia ancora disperso

Val Zoldana: ritrovato morto escursionista disperso

Federico Lugato era un escursionista 39enne, originario di Venezia e residente a Milano. Era disperso dal 26 agosto scorso in Val Zoldana. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita: nelle zone in cui si erano concentrate le ricerche, nel Gruppo del San Sebastiano. Elena Panciera, sua moglie, non ha perso le speranze e ha mobilitato centinaia di persone.

Per giorni, circa novanta uomini di Soccorso alpino, Guardia di finanza, Vigili del fuoco, Carabinieri forestali, Polizia di Stato, Protezione civile, si sono adoperati con unità cinofile e droni. Hanno agito sulle fasce loro assegnate della Val Prampera, al fine di esaminarle palmo a palmo. L’area, compresa tra il torrente Prampera e le propaggini del Petorgnon, era vasta e molto impegnativa, perché ricoperta di massi e bosco fitto, con voragini e spaccature.

I droni sono stati utilizzati nella zona sotto il Rifugio Sora ‘l Sass. L’area di Baita Angelini e Crepe dei Rondoi è stata controllata minuziosamente. C’era anche un centinaio di volontari privati, che avevano risposto all’appello della moglie dello scomparso.

x