« Torna indietro

Catania non ascolta i disabili: “La battaglia per l’inclusione è ancora nel vivo”

YouTube video

Perfino la Metropolitana, opera strutturale in corso di completamento, quindi attualissima, non è stata pensata prendendo in considerazione anche le esigenze dei cittadini disabili.

E l’attivazione di uno sportello di informazione e ascolto gestito da volontari per colmare il vuoto originato dalle istituzioni dimostra come, nel 2021, ancora l’inclusione sociale sia una, assurda, paradossale, battaglia destinata a protrarsi a lungo.

Ne abbiamo parlato con Salvatore Mirabella, promotore dell’iniziativa, da anni in prima linea nella difesa dei diritti dei disabili con la sua associazione Come Ginestre.

x