« Torna indietro

Reggina-Spal, la decide il tagliagole Montalto: 2-1 contro gli estensi

In una giornata influenzata dall’elevata temperatura e dal caldo torrido, Reggina e Spal hanno regalato spettacolo davanti a circa 5 mila spettatori presenti al Granillo nel match valido come quarta giornata del campionato di Serie B.

Ad aprire le danze ci pensa il finlandese Hetemaj, bravissimo e reattivo in occasione del calcio d’angolo battuto da Bellomo: l’ex Chievo insacca il pallone in rete dopo la ribattuta di Thiam. La Spal, schiacciata nella prima frazione di gioco nella propria metà campo, trova il tassello debole degli avversari, il difensore Stavropoulos che si rende protagonista con un errore e un fallo in area di rigore che regala la chance per il pareggio agli Estensi. Dal dischetto Esposito calcia il pallone intercettato e parato da Micai, ma il Var nota un piede in area di Cionek prima del fischio dell’arbitro e regala un’altra occasione a Esposito che questa volta non sbaglia e insacca il pallone alle spalle dell’ex portiere della Salernitana: 1-1.

Nell’ultima mezz’ora della seconda frazione di gioco che Aglietti manda in campo Montalto, protagonista pochi minuti dopo con un tiro che finisce alle spalle di Thiam: il Granillo si trasforma in una bolgia e la Spal si spegne. Assedio finale degli amaranto con palo colpito da Lakicevic e gol clamorosamente sbagliato dal giovanissimo Cortinovis, protagonista in positivo della sfida.

Triplice fischio e vittoria per gli amaranto che volano a quota 8 punti in classifica, bottino che inizia ad essere importante quello degli uomini di mister Aglietti. Appuntamento martedì per la Reggina sul terreno del Pordenone, dove la Reggina farà il possibile per aumentare ancora di più il bottino ed imporsi già nelle primissime giornate di campionato.

Foto di Fortunato Serranò
x