« Torna indietro

Catania, smontaggio passerella S.Giovanni Li Cuti: cittadini indignati contro l’amministrazione comunale

La passerella di S.Giovanni Li Cuti, tanto apprezzata durante questa estate, è già in fase di smontaggio. Questo ha scatenato i lamenti dei cittadini.

Con il finire della stagione estiva a Catania fa discutere lo stato della nota spiaggetta del borgo marinaro di S.Giovanni Li Cuti, fiore all’occhiello per chi anche nelle giornate invernali soleggiate vuole quantomeno prendere una tintarella o direttamente fare un bagno.

Nella tarda mattinata è arrivata a noi la segnalazione di un bagnante che frequenta il luogo che ci ha comunicato come, nonostante nel capoluogo etneo le giornate calde non siano affatto finite, la passerella in legno per accedere al mare, tanto apprezzata durante questa estate, sia già in fase di smontaggio.

Nei giorni scorsi era già stato smantellato il chiosco e tutto ciò ha causato l’indignazione da parte dei catanesi nei confronti dell’amministrazione comunale, in particolar modo del sindaco Salvo Pogliese, in quanto ci si aspettava che essa, almeno fino al prossimo mese di ottobre, sarebbe stata invece lasciata.

Ma non finisce qui perché proprio a causa dei lavori di smontaggio i bagnanti sono costretti a sottopassare la passerella per accedere alle docce, necessarie per chi dopo il bagno e prima di lasciare spiaggetta vuole liberarsi del sale che ha in corpo. Infine nei mesi scorsi il Comune di Catania aveva vietato la balneazione, probabilmente dopo l’esecuzione di alcune analisi nelle acque, e aveva apposto un cartello che avvertiva i fruitori del luogo di ciò, ma dopo pochissimo tempo esso è stato divelto.

Immagine di repertorio

x