« Torna indietro

Intitolazione del parco del Poggetto a Robert Baden-Powell, il fondatore dello scoutismo

Il Comune di Piombino intitolerà il parco del Poggetto a Robert Baden-Powell, il fondatore dello scoutismo. L’inaugurazione della nuova targa è prevista per sabato 23 ottobre alle ore 16, alla presenza delle associazioni Agesci e Cngei.

“La proposta avanzata dalla maggioranza in Consiglio comunale – ha detto l’assessore Sabrina Nigro – è stata votata all’unanimità dai presenti. Le varie associazioni di scout ad oggi attive devono la propria esistenza a Sir. Robert Baden-Powell, militare inglese che ha utilizzato l’esperienza maturata sul campo per scrivere il celebre manuale da cui i giovani esploratori di tutto il mondo hanno preso spunto. Intitolare una via a Baden-Powell è un modo di omaggiare la memoria di colui a cui dobbiamo l’esistenza del movimento scout, che insegna da anni ai giovanissimi a vivere nel rispetto della natura e ad accrescere uno spirito di condivisione oggi più che mai fondamentale”.

Robert Stephenson Smyth Baden-Powell nacque a Londra il 22 febbraio del 1857. Sesto di otto figli Baden-Powell studiò fino all’età di 19 anni e poi si arruolò nell’esercito britannico. Ben presto si ritrovò a girare il mondo, prima in India e poi in Sudafrica. In Africa fu coinvolto in molte azioni militari durante le quali ebbe modo di dare dimostrazione delle proprie spiccate doti strategiche che gli valsero la promozione al grado di maggior generale. Al ritorno in Inghilterra, dove fu accolto come un eroe nazionale, scoprì che il suo manuale d’addestramento “Aids to scouting” avesse riscosso un grande successo; decise dunque di scrivere un nuovo volume intitolato “Scautismo per ragazzi”, dedicato ad un pubblico più giovane. Il libro, pubblicato nel marzo 1908, diede ufficialmente vita al movimento scout. Da quel momento ragazzi e ragazze si unirono spontaneamente per formare squadriglie ed il movimento scout divenne un fenomeno di massa, dapprima nazionale, in seguito internazionale. Baden-Powell morì in Kenya, a Nyeri, l’8 gennaio del 1941. Sulla sua tomba è riportato il segnale di pista, un cerchio con un punto al centro, che significa “Missione compiuta, sono tornato a casa”

x