« Torna indietro

Passeggiate patrimoniali, due giornate alla scoperta di Forte Marghera

28.9.2021 Due giorni di visite guidate alla scoperta di Forte Marghera, attraverso percorsi accessibili a tutti e aperti anche ai portatori di disabilità sensoriali. Sono le passeggiate patrimoniali, organizzate dal Comune di Venezia, in collaborazione con Fondazione Forte Marghera, Vela e Europe Direct nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa, che quest’anno ha per titolo “Heritage. All inclusive” (“Patrimonio. Tutti inclusi)”. 

L’evento rientra nel calendario delle celebrazioni per i 1600 anni dalla nascita di Venezia. Alla prima delle due giornate, quella di ieri 27 settembre, era presente in rappresentanza del Comune l’assessore al Patrimonio.

I visitatori sono stati divisi in due gruppi, entrambi composti da 25 persone. Il primo ha avuto modo di visitare il Forte nel corso della mattinata, mentre il secondo ha potuto addentrarsi all’interno della cittadella durante il pomeriggio. Ad accompagnarli, Arianna Gambirasi, storica dell’arte e guida ufficiale, ed Elena Busani, interprete della lingua dei segni. 

Nel corso della visita sono stati ripercorsi gli aspetti storici e architettonici di questo luogo, nato come fortificazione posta al limite dell’acqua e della terra, per volere dei francesi, e realizzato poi dagli austriaci nel momento in cui la Serenissima Repubblica aveva appena cessato di esistere. 

All’epoca, al posto dell’attuale Forte, c’era l’antico borgo di Marghera, con all’interno una chiesa, una locanda, una torre e vari corsi d’acqua. Uno spazio che venne poi trasformato nell’ultimo avamposto per difendere Venezia dai possibili attacchi provenienti dalla terraferma.

L’appuntamento sarà replicato mercoledì 29 settembre in un unico turno pomeridiano a partire dalle 17.30. 

x