« Torna indietro

Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, durante la conferenza stampa di presentazione del 103/mo Giro d'Italia presso la sede della regione Sicilia, Palermo, 02 ottobre 2020. ANSA/LUCA ZENNARO

INTEL-Catania, Musumeci: “Il ministro sostenga l’Italia e non il nord”

Le dichiarazioni del presidente della regione sicilia, Nello Musumeci, in merito alla questione INTEL-Catania.

Oggi, in merito alla questione INTELCatania, e alla candidatura della città siciliana per l’apertura di una sede del colosso dell’elettronica statunitense, il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci ha dichiarato: “Se un colosso dell’hi-tech è pronto ad investire in Italia, con un progetto ambizioso che darà impulso all’economia e all’occupazione, a decidere non può essere la solita logica che privilegia il Nord a discapito del Sud. Nel pieno della progettualità di una ripartenza, che non può certo essere a due velocità o, peggio, azzoppata sul nascere, non si può continuare con la politica assistenzialista che ha sempre mortificato il Mezzogiorno. E a questo noi siamo fermi, – prosegue Musumeci – pur leggendo sulla stampa di pressioni e rivalse nordiste, di dichiarazioni a sostegno del candidato sindaco di Torino e del così contestuale, addirittura dichiarato, “tifo” per la candidatura di Mirafiori a discapito di Catania. Siamo certi che la squadra del cuore di un ministro della Repubblica non può che essere l’Italia. Così come – se la “competizione sarà sulla capacità di offrire competenze ed intelligenze”- la Sicilia, con i suoi centri di ricerca e, non ultimo, uno dei più importanti stabilimenti di microelettronica del mondo – conclude il Governatore della Sicilia -, non può che essere in partita e rivendica a pieno titolo l’insediamento del futuro stabilimento di Intel”.

x