« Torna indietro

Vertenza Ex-Grande Migliore, Randazzo: “Tavolo tecnico tra Prefetto, sindaco e curatela fallimentare”

Questa mattina, 29 settembre, durante la riunione del consiglio comunale di Palermo, il consigliere comunale Antonino Randazzo del Movimento 5 Stelle ha voluto esprimere la sua solidarietà e vicinanza nei confronti dei lavoratori dell’ex-Grande Migliore, popolare centro commerciale di Palermo chiuso nel 2017. Il consigliere comunale, convinto che il completamento dei lavori di ristrutturazione dell’area dell’allora centro commerciale, ha concluso poi auspicando per la città un maggiore coinvolgimento del governo cittadino in merito alla questione. Di seguito il discorso integrale:

Voglio esprimere la mia piena solidarietà ai lavoratori della ex Grande Migliore che ancora una volta oggi manifestano per denunciare lo stato di abbandono e per non far calare l’attenzione su questa drammatica vicenda che li mortifica prima come persone e poi come lavoratori. Certamente questa non è una dichiarazione di facciata ma di un ulteriore atto di responsabilità e di vicinanza così come avvenne nello scorso febbraio quando il Movimento 5 Stelle votò a favore della realizzazione del progetto dell’Area Grande Migliore, bocciato poi in Consiglio comunale a conferma di un largo disinteresse politico, culturale e di crescita sociale da parte di determinati gruppi consiliari, perché era allora ed è chiaro ancora oggi che il completamento dei lavori rappresenti il rilancio di quell’area come strumento di sviluppo commerciale e a salvaguardia degli ex lavoratori. Il mio auspicio è quello che si torni seriamente ad attenzionare la situazione partendo dalla convocazione di un tavolo tecnico tra il Prefetto, il Sindaco e la Curatela fallimentare del Grande Migliore e sbloccando anche l’iter di approvazione in Consiglio Comunale fermo dallo scorso maggio

x