« Torna indietro

Un trionfo di bianco e blu nel quartiere dell’Ecce Homo di Ragusa per festeggiare la Madonna del Rosario

“La terra, una casa per tutti”. E’ stato questo il senso della riflessione che si è sviluppata ieri nella parrocchia dell’Ecce Homo a Ragusa in occasione delle celebrazioni in onore della Madonna del Rosario, tuttora in fase di svolgimento. Una riflessione curata dai catechisti e dagli educatori della parrocchia nell’ambito della giornata dei ragazzi e del tempo del creato.

Un appuntamento come ogni anno molto significativo e che, anche questa volta, si è caratterizzato per la programmazione dell’attività di cura del verde negli spazi adiacenti i locali parrocchiali. Insomma, il modo più adeguato per sì che i giovani tengano a cuore gli spazi attrezzati a verde del quartiere. Un quartiere, quello degli acciumari, che, negli ultimi giorni, proprio in concomitanza con l’avvio delle celebrazioni, si è colorato di bianco e blu, i colori della Madonna del Rosario, con festoni e drappi che hanno riscaldato l’atmosfera delle varie vie che sorgono in prossimità della stessa parrocchia. Altro appuntamento degno di considerazione e che affonda le radici nella tradizione contadina della comunità quello che, ieri, dopo la santa messa, si è contraddistinto per la benedizione del frumento. Oggi, intanto, si prosegue con la Giornata dei missionari iblei.

In particolare, alle 18,30, nella chiesa dell’Ecce Homo, si terrà la santa messa nel 25esimo anniversario della morte di padre Giovanni Tumino, emblema dell’attività missionaria portata avanti da uno dei figli della città di Ragusa. Inoltre, sarà recitata una preghiera per tutti i missionari iblei vivi e defunti. Domani, invece, vigilia di preghiera alla Vergine del Rosario. E, in particolare, alle 20, ci sarà l’ora di guardia del Rosario perpetuo. Giovedì, poi, cade la memoria liturgica della Beata Vergine Maria del Rosario. Ci sarà il ricordo del 120esimo anniversario della creazione della parrocchia con la benedizione dei rosari al termine delle sante messe delle 9 e delle 18,30. Alle 20, inoltre, conferenza di don Giuseppe Antoci e annotazioni sul restauro della statua della Madonna del Rosario, presentate dalle restauratrici Susanna Stampanoni e Sissi Burtone. Continua, nel frattempo, l’azione di pulizia straordinaria che l’impresa ecologica Busso Sebastiano sta portando avanti nelle immediate vicinanze della parrocchia per rendere i luoghi interessati dalle celebrazioni più decorosi del solito.   

x