« Torna indietro

Ecomaratona del Chianti Classico, di corsa tra le vigne. Appuntamento il 17 ottobre

Domenica 17 ottobre si corre l’Ecomaratona del Chianti Classico. Una 42 chilometri che si snoda tra le colline del Chianti in provincia di Siena e con partenza dal suggestivo Castello di Brolio. Un appuntamento da non perdere per chi vuole vivere il vino e lo sport in modo diverso. La ginnastica, lo yoga, ma soprattutto la corsa in vigna è sempre più di moda e consente agli appassionati di sorseggiare i prodotti di una terra in cui hanno affondati i piedi, di un luogo vissuto intensamente.

Domenica 17 ottobre si corre l’Ecomaratona del Chianti Classico. Una 42 chilometri che si snoda tra le colline del Chianti in provincia di Siena e con partenza dal suggestivo Castello di Brolio. Un appuntamento da non perdere per chi vuole vivere il vino e lo sport in modo diverso. La ginnastica, lo yoga, ma soprattutto la corsa in vigna è sempre più di moda e consente agli appassionati di sorseggiare i prodotti di una terra in cui hanno affondati i piedi, di un luogo vissuto intensamente.

Il percorso

Si snoda attraverso i territori del Chianti e permette di percorrere un territorio fantastico fatto di case in pietra, cipressi, querce, lecci, ma soprattutto di vigne. L’arrivo è al castello di Cacchiano a quota 505 metri da dove si gode un panorama mozzafiato su Siena, i paesi di Radda e Gaiola la val d’Orcia e il monte Amiata sullo sfondo. Al 27 km si passa tra i filari di Castelnuovo di Berardenga per poi procedere Verso il frantoio di Montecucco dove ci sarà un ristoro e il profumo dell’olio nuovo.

Altri appuntamenti in Italia

Il calendario di gare eno-podistiche è folto: “Brunello Crossing”, una gara che ogni anno precede di una settimana il Benvenuto Brunello, l’anteprima del re dei rossi toscani, si svolge a febbraio.​ Il Trail del Moscato, tra le vigne delle Langhe patrimonio dell’Unesco si svolge a settembre. A novembre si corre la Valtellina wine trail, in provincia di Sondrio, una corsa tra i vigneti di montagna di questa strana valle alpina con un clima a volte mediterraneo, famosa per la sua viticoltura eroica costruita sui terrazzamenti.

E all’estero

​ Per i veri patiti di corse tra le vigne, quella più pazza del mondo è la Maratona del Medoc. Si corre a Paulliac, a settembre a circa un’ora da Bordeaux in una delle zone più famose del vino mondiale e attraversa 50 Chateaux. Ogni anno partecipano circa​ 8000 persone, molte delle quali mascherate nei modi più fantasiosi possibili. Una gara di 42,195 km. all’insegna della goliardia con ben 23 posti di ristoro dove chi vuole può fermarsi a sorseggiare un buon bicchiere di vino e gustare ostriche e foie gras.

x