« Torna indietro

La mamma è una ragazza moldava di 26 anni: si era rifugiata in Italia per allontanarsi dal padre del piccolo, che già una volta le aveva portato via il bambino

Padova un bimbo di cinque anni sarebbe stato rapito dal padre. Secondo quanto denunciato dalla madre, l’uomo ha strappato ieri mattina il figlio dalle braccia della donna che lo stava accompagnando a scuola in zona Mortise, nel quartiere San Lazzaro. A quanto si apprende, la mamma è una ragazza moldava di 26 anni: si era rifugiata in Italia per allontanarsi dal padre del piccolo, che già una volta le aveva portato via il bambino, tenendolo con sé per mesi. Tre anni fa, la giovane aveva ottenuto l’affido del piccolo dopo che l’uomo aveva mostrato segni di squilibrio. 

Il rapimento è avvenuto ieri mattina, mentre la madre stava recandosi a scuola con il piccolo. Un furgone le si è avvicinato, a bordo c’erano quattro uomini. Due l’hanno immobilizzata mentre l’ex compagno le strappava di mano il bambino. Il quarto uomo era al volante e ha spinto sull’acceleratore non appena i tre sono saliti sul furgone con il bimbo. La donna è finita in ospedale, denunciando quanto accaduto, in lacrime, ai carabinieri: è partita la caccia all’uomo che prosegue, serrata, in queste ore. L’allarme sarebbe già stato diramato alle frontiere. “Per mio figlio quell’uomo è uno sconosciuto”, ha detto la madre al Mattino di Padova. “Io invece so bene chi è. Ed è capace di tutto”, ha aggiunto. 

Secondo gli inquirenti, l’uomo sarebbe diretto in Romania.

x