« Torna indietro

Ha dell’incredibile quanto accaduto a San Lorenzo poche ore dopo le elezioni comunali che hanno visto il trionfo di Giovanni Manglaviti. L’uomo risulterebbe però non eleggibile a causa di una condanna del 1989 quando ricopriva la carica di vicesindaco e fu condannato per falso e abuso d’ufficio. Il medico firmò infatti un certificato di nullatenenza ad un uomo che era da poco uscito dal carcere e non poteva pagare le spese legali. Una firma che gli costò una condanna ad 8 mesi con la conseguente sospensione della pena. Manglaviti è stato eletto con il 92,2% di voti.

Lo stesso neosindaco ai microfoni di Strettoweb ha dichiarato di essersi recato al Tribunale di Reggio Calabria prima di candidarsi e il casellario è risultato di fatto pulito. Nei prossimi giorni arriverà il ricorso.

x