« Torna indietro

Blitz a Roma, 22 arresti in 5 giorni, sequestrate migliaia di dosi di stupefacenti e circa 3 mila euro in contanti

Gli arresti sono stati eseguiti nel centro storico, nelle aree adiacenti la stazione Termini, nei quartieri di San Basilio, Tor Bella Monaca e Quarticciolo.

Ventidue persone arrestate – 13 cittadini italiani e 9 stranieri – e due denunciate a piede libero è il bilancio di una attività antidroga svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma negli ultimi giorni. Nel mirino dei Carabinieri sono finite le piazze di spaccio delle periferie e le aree maggiormente frequentate durante la movida.

Gli arresti sono stati eseguiti nel centro storico, nelle aree adiacenti la stazione Termini, nei quartieri di San Basilio, Tor Bella Monaca e Quarticciolo.

L’attività, complessivamente, ha permesso ai Carabinieri di sequestrare circa 1 kg di sostanze stupefacenti tra cocaina, eroina, marijuana e hashish, perlopiù già in dosi pronte allo spaccio e oltre 3400 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.

In particolare, nove degli arrestati sono stati sorpresi nelle piazze di spaccio di via dell’Archeologia a Tor Bella Monaca. I Carabinieri della locale Stazione, infatti, li hanno sorpresi mentre cedevano le dosi di droga a giovani che si avvicinavano a piedi o a bordo di autovetture. Mentre in via Morrovalle, nel quartiere di San Basilio, i Carabinieri hanno arresto due persone, di 51 e 28 anni, già noti alle forze dell’ordine, sorprese a cedere della cocaina ad un acquirente che è stato identificato e segnalato alla competente Autorità.

In zona Quarticciolo, invece, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno arrestato un 23enne della provincia di Firenze, una 32enne romena e un 39enne nato in Svizzera ma residente a Roma, tutti senza occupazione e già noti alle forze dell’ordine, sorpresi a cedere dosi di cocaina a 4 acquirenti, in fila lungo via Manfredonia angolo via Ostuni. I militari, da un punto distante, hanno osservato i movimenti sospetti del gruppo e poi sono intervenuti bloccandoli e sequestrando le dosi di droga che nascondevano nelle loro tasche. Il 23enne, oltre a dover rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti come gli altri due arrestati, è stato anche accusato di resistenza a Pubblico Ufficiale perché ha spintonato violentemente i Carabinieri nel tentativo di divincolarsi e fuggire.

Nelle aree della movida, infine, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno arrestato un 20enne del Marocco, senza fissa dimora, sorpreso a cedere dosi di hashish ad un giovane su lungotevere San Gallo.

Nel corso di tutti i controlli, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno identificato 89 persone e eseguito verifiche su 38 veicoli, segnalando anche numerosi acquirenti all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quali assuntori di sostanze stupefacenti.

x