« Torna indietro

Polizia

Evade dai domiciliari, perde il controllo dell’auto e si ribalta. Tenta di fuggire, ma viene arrestato

Dopo l’incidente mortale della notte, altro rocambolesco sinistro nel Salento. Evade dai domiciliari, prende l’auto e si ribalta, dopo averne perso il controllo. Poi tenta la fuga a piedi, ma viene bloccato ed arrestato. L’episodio è avvenuto intorno alle sei del mattino, lungo la provinciale che collega Squinzano a Casalabate. protagonista della vicenda, Samuele D’Agostino, 37enne di Novoli che era finito ai domiciliari lo scorso luglio per spaccio, ricettazione e detenzione di armi. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, l’uomo ha perso il controllo della Fiat Panda di cui era alla guida, all’altezza di una curva ed è così uscito fuori strada, ribaltandosi nelle campagne.

Evade dai domiciliari, ma si ribalta con l’auto. Ora è in carcere

Con l’auto rimasta capovolta, il 37enne sarebbe riuscito ad uscire da solo dalle lamiere della vettura ed avrebbe cominciato ad allontanarsi a piedi da solo dal luogo del sinistro. Questa ovviamente, per un uomo che evade dai domiciliari e viola le disposizioni e gli obblighi imposti dalla misura restrittiva a cui è sottoposto, è una mossa per cercare di non essere acciuffato. Sul posto, nel frattempo, si sono affrettati i sanitari del 118, i vigili del fuoco, la Polizia e i Carabinieri che si sono subito messi alla ricerca dell’uomo che intanto si era dato alla fuga. Sono riusciti a bloccarlo poco dopo ed è subito scattato l’arresto, questa volta direttamente in carcere. Il 37enne, a causa dell’incidente, ha riportato solo qualche lieve ferita.

x