« Torna indietro

Virtus Francavilla-Catania, Baldini: “Siamo concentrati al 100 %, deciderò se far giocare Zanchi o Ropolo”

Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore del Catania, Francesco Baldini, in vista del match di domani in trasferta contro la Virtus Francavilla.

Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Catania, Francesco Baldini, alla vigilia della partita di domani pomeriggio alle 14,30 in trasferta contro la Virtus Francavilla.

“La squadra è in crescita – ha detto Baldini –, ma ne ha ancora di margini di crescita. Sono straconvinto che questi ragazzi abbiano un margine di crescita ancora importante in tutte e due le fasi, soprattutto in quella difensiva. Stiamo lavorando tanto, ma ho la completa disponibilità di questi ragazzi al lavoro e al sacrificio, quindi è questo che mi fa pensare che questa squadra abbia ancora margini di miglioramento. Sicuramente le due vittorie hanno dato consapevolezza e tranquillità. C’è voglia di giocare questa partita contro una squadra ben allenata, Taurino ha giocato con me a Perugia, lo conosco molto bene, è un allenatore che sa fare giocare bene le sue squadre e quindi non sarà una partita semplice”.

LEGGI ANCHE: CALCIO CATANIA, SCADENZA PAGAMENTI STIPENDI TRA LUNEDÌ E MARTEDÌ. FERRAÙ: “CI STIAMO IMPEGNANDO”

LEGGI ANCHE: CALCIO CATANIA, INTERVENTO IN ARTROSCOPIA RIUSCITO PER ANTONIO PICCOLO

LEGGI ANCHE: CALCIO CATANIA, L’ATTACCANTE PICCOLO OPERATO A ENNA PER LESIONE A UN MENISCO

Alle nostra domande riguardante l’assorbimento da parte dei giocatori delle note questioni societarie che stanno tenendo banco in questi giorni e su come si cercherà di ovviare alle assenze di Piccolo e Pinto in virtù anche del rientro di Calapai, il mister ha risposto: Non è il giorno giusto per parlare di queste cose, sono concentrato al 100 % sulla squadra, i ragazzi sono concentrati al 100 % su quella che è la partita di domani. Quello che mi interessa è che i ragazzi in questo momento diano tutto, che continuino a crescere nel loro percorso come stanno facendo. Non ho nessuna intenzione di riportare discorsi che vengono da fuori e dentro quello spogliatoio. Abbiamo semplicemente voglia di lavorare e di rendere orgogliosi i nostri tifosi che ieri ci sono venuti a salutare, siamo stati molto felici di questo. Ci rende orgogliosi questa cosa perché hanno capito quanto impegno ci stanno mettendo questi ragazzi a prescindere dai risultati. Si vince e si perde, però l’impegno di questa squadra è massimo e mi interessa questo. Rientra Calapai, purtroppo abbiamo perso Piccolo, che ha fatto ieri l’intervento al menisco, che è andato bene. Oggi era già con le stampelle in mezzo al campo per farvi capire qual è l’atmosfera. Giovanni Pinto era anche lui oggi in campo, ne avrà per un pochino anche lui perché ha avuto uno stiramento importante, però ho detto a loro due che non voglio che si allontanino dalla squadra, voglio che rimangano vicini alla squadra, naturalmente faranno le loro cure. Per quanto riguarda Pinto ho Zanchi o Ropolo, che domenica è entrato molto bene. Lui nasce come terzino sinistro, poi è stato adattato in una difesa a 5 durante la sua carriera. Zanchi ha fatto bene le due partite che ha giocato, questa settimana ha fatto la settimana piena di lavoro. Ho ancora un po’ di tempo, quindi deciderò tra i due chi gioca“.

x