« Torna indietro

Rischio grandine e temporali forti, allerta gialla a Firenze

Allerta meteo a Reggio Calabria prolungata anche per la giornata di domani martedì 26

La Protezione Civile ha esteso l’allerta meteo di colore rosso anche per la giornata di domani, martedì 26 ottobre.

L’avviso città per città

Ancora allerta rossa in diverse zone della Calabria per domani 26 ottobre 2021.

Come si può vedere dalla grafica, rimarrà allerta meteo rossa nella parte meridionale della Calabria e sul versante ionico centro-basso; allerta arancione per la zona dell’alto Ionio e per quelle del vibonese e del lametino; allerta gialla per i comuni dell’alto Tirreno cosentino.

Situazione singole province con dati aggiornati alle ore 14 del 25 ottobre 2021

Provincia di Catanzaro. Nessun comune con problematiche.

Provincia di Cosenza. Nessun comune con problematiche. Attivati tre COC (Centri Operativi Comunali) ad Acri, Bisignano e Bocchigliero.

Provincia di Reggio Calabria.

MONTEBELLO IONICO: rischio esondazione fiume Molaro (sopralluogo congiunto tra Tecnici del Comune e i VVF);

ROCCAFORTE DEL GRECO: frana sulla Strada Provinciale a 1 km dal centro abitato (attivati interventi);

BIANCO/AFRICO: straripamento torrente La Verdea ridosso S.S. 106 con allagamento terreni agricoli;

SAN LUCA : straripamento fiume Bonamico loc. Pace;

GIOIA TAURO: torrente Budello in fase di attenzione;

SAN ROBERTO: torrente Catone in fase di attenzione;

ANTONIMINA: richiesta attivazione associaizone di volontariato per svuotamento pozzo stabilimento termale;

SEMINARA: piccole frazioni isolate da energia elettrica.

Attivati 11 COC a Reggio Calabria, Gioia Tauro, Roccaforte del Greco, Stilo, Seminara, Melito Porto Salvo, Ferruzzano, Antonimina, Condofuri, Sant’Agata del Bianco, Santo Stefano d’Aspromonte e Bova Marina.

Provincia di Crotone. Nessun comune con problematiche. Attivati quattro COC a Crotone, Strongoli, Santa Severina e Cutro.

Provincia di Vibo. 

Strada Provinciale Zaccanopoli/Parghelia: allagata.

Ex Strada Statale 110: caduta massi che ostruisce parte della sede stradale, impedendo il traffico a mezzi pesanti.

Attivati tre COC a Nardodipace, Mongiana e Brognaturo.

x