« Torna indietro

Molestava la moglie del suo ex compagno. Donna condannata per stalking

Dopo i tanti episodi di violenza sulle donne e maltrattamenti in famiglia, una donna è stata condannata per stalking dopo aver ripetutamente minacciato, offeso e anche aggredito fisicamente la sua rivale in amore. In realtà non lo era più perché la 28enne di Monteroni, condannata per stalking a 10 mesi di reclusione, era l’attuale compagna di un uomo che si stava separando con la moglie. Ed è proprio quest’ultima che ha subito in maniera reiterata questi attacchi, tanto da convincersi a denunciare i fatti. Alla fine A.A., la 28enne di Monteroni che si è resa protagonista delle minacce e le violenze, è stata condannata a dieci mesi di reclusione e ad un risarcimento di 500 euro in favore della parte civile, costituita dalla donna offesa.

Violenze, minacce e offese verso la ex del compagno. 28enne condannata per stalking

Quest’ultima, come detto, ha dato il via alla denuncia-querela da cui sono partite le indagini che hanno accertato i fatti, le minacce, le offese e le violenze. La parte offesa viveva ormai in una situazione di estremo terrore, tanto che non usciva più di casa per il timore di incontrare la 28enne poi condannata per stalking. Quest’ultima si era resa protagonista di pedinamenti, minacce, anche di morte, e violenze fisiche. In un’occasione, infatti, la 28enne si era presentata a casa della ex del suo compagno, facendola cadere per terra e provocandole un trauma contusivo al piede sinistro e al braccio destro guaribili in una decina di giorni. Ma poi tanti altri blitz per terrorizzarla, minacce, offese e intercettazioni di cellulare e chiamate. Una vera e propria strategia del terrore che, la donna offesa, ha avuto il coraggio di denunciare.

x